LE NUOVE NORMATIVE DEL GDPR

LE NUOVE NORMATIVE DEL GDPR

Le nuove normative del GDPR

La normativa europea del trattamento dei dati personali, elaborata dall’UE nel 2016 (Regolamento UE 2016/679), ha avuto le sue prime applicazioni nel maggio 2018, come previsto dall’ente europeo ma è, di fatto, ora entrata nel pieno del vigore.

Con questo regolamento, la Commissione europea si propone come obiettivi quello di rafforzare la protezione dei dati personali di cittadini dell’Unione Europea e dei residenti nell’Unione europea, sia all’interno che all’esterno dei confini, restituendo ai cittadini il controllo dei propri dati personali, semplificando il contesto normativo che riguarda gli affari internazionali, unificando e rendendo omogenea la normativa privacy dentro l’UE.

Il testo affronta anche il tema dell’esportazione di dati personali al di fuori dell’UE e obbliga tutti i titolari del trattamento dei dati (anche con sede legale fuori dall’Unione europea) che trattano dati di residenti nell’Unione europea ad osservare e adempiere agli obblighi previsti.

La normativa prevede un maggiore controllo per quanto riguarda l’assunzione e il trattamento dei dati personali da parte di enti pubblici e aziende, il cui business è dedicato all’utilizzo di tali dati e alla loro proliferazione. Per tutte le aziende o singoli operatori in cui i dati personali sono raccolti con finalità promozionali/commerciali/di lucro, sono stati fissati nuovi limiti e precisazioni, sia per quanto riguarda la gestione della fonte di origine, sia per quanto riguarda utilizzi e finalità.

Il GDPR (Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati) prevede che ogni titolare di tali dati sia dotato di una struttura organizzativa conforme al Regolamento Europeo. In primis, è necessario identificare il tracciamento dei dati personali raccolti, specificando in maniera univoca la tipologia di tali dati, il loro metodo di assunzione, le tipologie di soggetti ai quali si riferiscono, la loro conservazione/archiviazione e le finalità con cui tali dati vengono trattati.

Per tutti i dettagli consultare: www.garanteprivacy.it/il-testo-del-regolamento